GIOIELLI: BRACCIALI, ORECCHINI E...

Da che età li possono mettere i bambini? Lo scorso anno vi avevo pubblicato delle rx dove vi mostravo che i bambini fino ai 4 anni infilano di tutto in bocca (e anche dentro al naso o dentro le orecchie) e fra le tante cose spesso ingoiano orecchini, perline di collane e braccialetti, anelli ecc.. Qual è l'età giusta allora per proporre i gioielli? Partiamo da un concetto importante: fino i 4 anni non dovete dare nulla in mano a un bambino che sia di diametro inferiore ai 4,5 cm. Che significa? Giocattoli o oggetti di uso comune sono sicuri quando non passano all'interno di un rotolo di carta igienica. Questo per prevenire il soffocamento per ostruzione delle vie aeree da corpo estraneo ma pure l'ingestione di piccoli oggetti che potrebbero fermarsi lungo il tratto digerente. Ricordate inoltre il rischio strangolamento con le collane. Per riassumere: niente gioielli di alcun tipo sotto i 4 anni. E le collane d'ambra? Ne ho già parlato in un post, ve lo metto nei commenti. Dopo i 4 anni via libera a tutto allora? Mmh, direi che dai 4 anni in poi si possono proporre braccialetti ad esempio con perline di forma irregolare e non tonde possibilmente con un bel foro interno. E...a quando i BUCHI ALLE ORECCHIE? Sono sempre stata del parere che una cosa fondamentale da insegnare ai bambini è il rispetto del proprio corpo e del corpo altrui... Cosa voglio dire? Gli orecchini sono bellissimi, nei maschietti e nelle femminucce ma chi decide di volerli? A 2 anni, a 4 anni non loro di certo. Quindi da professionista dai 4 anni gli orecchini non sono più pericolosi per il soffocamento ma da mamma vi consiglio di aspettare che crescano, il corpo non è vostro e un bellissimo insegnamento che potete trasmettere è di lasciar loro libera scelta per quanto è permanente nel loro corpo.

204 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti